Stagione Venatoria 2017-18

Il Consiglio Direttivo dell’ATC VT2 ha approvato, ai sensi della delibera Consiglio Regionale del Lazio 450/98, le seguenti modalità di iscrizione dei cacciatori all’ATC VT2 per l’annata venatoria 2017/2018.

Le domande di ammissione all’ATC VT2, con allegato un documento d’identità in copia, redatte esclusivamente su appositi modelli dell’ATC reperibili presso la sede dell’Ambito, sul sito www.atcvt2.it e presso le associazioni venatorie dovranno essere presentate mediante recapito a mano o raccomandata presso la Sede Amministrativa dell’ATC VT2 in Via Cavour 14 – 01100 Viterbo o via fax al n. 0761-303140 o per e-mail all’indirizzo atc.vt2@provincia.vt.it,

PER I RESIDENTI ANAGRAFICAMENTE NELLA REGIONE LAZIO:

dal 02 maggio 2017 al 30 giugno 2017.

MODULISTICA:

Residenti nella Regione Lazio [word] Residenti nella Regione Lazio [pdf]

PER I NON RESIDENTI ANAGRAFICAMENTE NELLA REGIONE LAZIO:

dal 01 giugno al 30 giugno 2017

MODULISTICA:

Non Residenti nella Regione Lazio [word] Non Residenti nella Regione Lazio [pdf]

Per i non residenti nel Lazio: l’ATC comunica l’accoglimento o la reiezione della domanda d’ammissione e comunque in assenza di comunicazione, la richiesta si intende non accolta.

Il richiedente è tenuto ad allegare alla domanda la documentazione, anche in fotocopia, idonea a certificare il possesso dei requisiti dichiarati, ovvero dichiarazione sostitutiva di atto notorio, che se spedito per posta, dovrà essere accompagnato dalla fotocopia del documento di riconoscimento valido ai sensi di legge. È altresì obbligatoria l’apposizione della dichiarazione del consenso sulla tutela dei dati personali ai sensi della legge 196/2003.

Qualora le domande siano incomplete di dati essenziali per l’attribuzione del punteggio, o pervenute al di fuori dei termini di cui sopra, non verranno prese in considerazione senza alcun obbligo di comunicazione.

Il cacciatore che, nella stagione venatoria precedente, ha scelto come residenza venatoria l’ATC che ricade nel medesimo comprensorio ove è situato il Comune di residenza anagrafica e che non intende cambiare, è esentato dalla presentazione della domanda di ammissione.

Tra tutte le domande pervenute nei termini verrà redatta una graduatoria sulla base dei punteggi attribuiti secondo le priorità stabilite dalla regolamentazione approvata con Delibera Consiglio Regionale 450/98. Verranno autorizzati i cacciatori che nel limite dei contingenti su richiamati si troveranno in posizione utile.

Nell’ATC VT2 i posti disponibili per l’iscrizione relativa ai residenti nella Regione Lazio sono 4.053 e per i residenti extra regione 158.

Ogni cacciatore ammesso nell’ATC Viterbo2, per poter esercitare la caccia, successivamente all’autorizzazione deve versare una quota di partecipazione pari a:

  • Cacciatori residenti nella Provincia di Viterbo:
Residenza venatoria euro 25,00 (venticinque/00)
Secondo ATC euro 45,00 (quarantacinque/00)
  • Cacciatori residenti nelle altre Province del Lazio:
Residenza venatoria euro 65,00 (sessantacinque/00)
Secondo ATC  euro 80,00  (ottanta/00).
  • Cacciatori residenti Fuori Regione Lazio:
Residenza venatoria e secondo ATC euro 100.00 (cento/00) salvo reciprocità*

Nota* “salvo reciprocità” significa che la quota minima è di € 100,00 e che se le quote previste dell’ATC di appartenenza (residenza anagrafica) per i cacciatori  fuori regione sono superiori ad € 100,00, il cacciatore dovrà versare il maggior importo previsto . (Esempio ATC XX2 quota fuori regione €170 il cacciatore con residenza anagrafica in quell’Ambito Territoriale Caccia dovrà versare €170,00 se volesse essere autorizzato per l’ATC-VT2)

 

Il versamento dovrà essere effettuato sul c/c postale 17028010 intestato A.T.C. VT2 “TUSCIA SUD”, causale: quota iscrizione ATC VT2.

Qualora il versamento non verrà effettuato entro il 31 agosto 2017 da parte dei residenti venatori ed anagrafici (esonerati dal presentare la domanda) l’autorizzazione si intende decaduta, allo stesso modo per tutti gli altri cacciatori che non effettueranno il versamento entro 20 gg. dal ricevimento dell’autorizzazione.

Le domande di iscrizione per la stagione venatoria 2017/2018 presentate dai cacciatori autorizzati per le due scorse stagioni venatorie i quali, senza giustificato motivo, da comunicare per iscritto all’ATC VT2, non abbiano perfezionato l’iscrizione non saranno accolte.

Le domande di iscrizione per la stagione venatoria 2017/2018 presentate dai cacciatori autorizzati per la scorsa stagione venatoria i quali, senza giustificato motivo, da comunicare per iscritto all’ATC VT2, non abbiano perfezionato l’iscrizione attraverso il versamento in ccp della relativa quota di partecipazione saranno prese in considerazione ad esaurimento della graduatoria relativa alle altre domande.

Il ripetersi nell’attuale stagione venatoria del mancato perfezionamento del versamento della quota di partecipazione, comporterà l’automatica non accettazione della domanda per la stagione venatoria 2018/2019

La consegna a mano della domanda si potrà effettuare il Lunedì – Mercoledì – Venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,30.

Per ulteriori informazioni telefonare al Tel./Fax 0761/303140